CICALA DAVIDE

Dottorando di ricerca
telefono(i): 27802


DAVIDE CICALA, nato a Roma il 30/09/1988 Laurea Triennale in Scienze Biologiche (2012) presso Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Laurea Magistrale in Eco-biologia (2015) presso Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con votazione 110/110 e lode. Vincitore del concorso del Dottorato di Ricerca in Biologia Ambientale ed Evoluzionistica (XXXI CICLO), curriculum SCIENZE ECOLOGICHE presso Università degli Studi di Roma “La Sapienza” TUTOR: Professor LORETO ROSSI. Convegni Internazionali: INTERNATIONAL SOCIETY OF LIMNOLOGICAL SCIENCES (S.I.L. 31 LUGLIO- 5 AGOSTO, TORINO), PRIMARY PRODUCERS AS BIO-INDICATORS OF NITROGEN POLLUTION IN FRASHWATERS. CICALA D., CALIZZA E., CAREDDU G., FIORENTINO F., COSTANTINI M.L., ROSSI L.Convegni nazionali: SOCIETà ITALIANA DI ECOLOGIA (S.IT.E 2016), FOOD NICHE STUDY OF THE MUGILIDAE Liza ramada (Risso, 1826) IN GULF OF GAETA (It) BY STABLE ISOTOPE ANALYSIS. D.CICALA, E. CALIZZA, G.CAREDDU,  M.L. COSTANTINI,  L. ROSSI.XIII° INCONTRO DOTTORANDI DI ECOLOGIA E DEI SISTEMI ACQUATICI S.IT.E  (PALERMO, 3-5 MAGGIO 2017), TROPHIC ECOLOGY OF THREE COASTAL FISH SPECIES ALONG A GRADIENT OF DISTURBANCE IN A MEDITERRANEAN AREA. CICALA D., COSTANTINI M.L., CALIZZA E., CAREDDU G., FIORENTINO F., ROSSI L.Pubblicazioni:  Epilithon δ15N signatures indicate the origins of nitrogen loading and its seasonal dynamics in a volcanic Lake. Fiorentino Federico, Cicala Davide, Careddu Giulio, Calizza Edoardo, Jona-Lasinio Giovanna, Rossi Loreto, Costantini Maria Letizia.Ecological Indicators79, 19-27. 

area di ricerca:

Studio di Nicchia Trofica di specie di fauna ittica di interesse commerciale nel Golfo di Gaeta, al fine di colmare le notevoli lacune rispetto le loro abitudini alimentari, per comprenderne il ruolo ecologiche nella comunità necto-bentoniche.Sviluppo di nuovi indicatori di input azotati, basati sull’approccio dell’analisi degli isotopi stabili di Carbonio ed Azoto (S.I.A.), in ecosistemi lacustri, di acque dolci. Identificazione dell’origine organica o inorganica di input.  Ricostruzione dell’architettura della biodiversità, e quindi reti trofiche a base Epilithon, in ecosistemi lacustri e loro variazioni nell’arco stagionale, modificazioni di esse a causa  di input azotati captati.