PETROGRAFIA - anno 2 - semestre 1

insegnamento: 
PETROGRAFIA
a.a.: 
anno: 
2
semestre: 
1
cdl: 
Corso di Laurea Triennale SCIENZE AMBIENTALI
S

Programma del corso:

Introduzione: Struttura e dinamica della Terra ed ipotesi sulla
sua origine; cenni di tettonica delle placche; principi classificativi delle
meteoriti; definizione di roccia; processi ed ambienti petrogenetici
(magmatico, sedimentario e metamorfico)

Processo
Magmatico: Definizione e
caratteristiche fisico/chimiche dei magmi; ruolo dei volatili nel processo
magmatico; sottoraffreddamento dei magmi; microstrutture ignee; schemi
classificativi delle rocce magmatiche su base mineralogica (diagrammi di
Streckeisen), chimica (TAS) e normativa (norma CIPW); minerali fondamentali ed
accessori; concetto di elementi maggiori ed in traccia; serie comagmatiche
subalcaline (tholeiitiche e calcalcaline) ed alcaline (sodiche, potassiche ed
ultrapotassiche); giaciture delle rocce magmatiche; principali tipi di
intrusioni ignee e tipi di vulcani; cenni di geodinamica e relazioni tra
tettonica e petrologia; sistemi magmatici in laboratorio; sistemi mono- e
bi-componenti; diagramma di fase binario con formazione di eutettico, esempi
naturali e di laboratorio; diagramma di fase binario con soluzione solida;
processo di cristallizzazione all’equilibrio ed in disequilibrio; processo di
fusione parziale all’equilibrio ed in disequilibrio; cenni di geochimica
applicata alla petrologia; introduzione all’attività ignea cenozoica in Italia
e nelle aree limitrofe; origine dei principali distretti ignei italiani.

Processo
Sedimentario: Origine e
campi di stabilità delle rocce sedimentarie; rocce clastiche, ortochimiche ed
allochimiche, disgregazione meccanica ed alterazione chimica (dissoluzione,
idratazione, idrolisi, ossidazione); cenni sui minerali argillosi; trasporto
meccanico e trasporto chimico; morfologia delle particelle; deposizione;
diagenesi (compattazione, dissoluzione, cementazione, ricristallizzazione);
criteri distintivi e terminologia in uso per la classificazione delle rocce
sedimentarie terrigene e carbonatiche (criteri granulometrici, tessiturali,
mineralogici e morfologici).

Processo
Metamorfico: Introduzione
al processo metamorfico; definizione degli ambienti di temperatura e pressione
e delle principali reazioni metamorfiche; micro- e macro-strutture delle rocce
metamorfiche; pressione litostatica e pressione orientata; ruolo dei fluidi nel
metamorfismo; concetti di facies metamorfica, zona metamorfica e grado
metamorfico; tipi di reazioni metamorfiche (solido-solido,
solido-(solido+fluido), ossidoriduzione); classificazione del metamorfismo su scala regionale e locale;
migmatiti; schemi classificativi delle rocce metamorfiche).

Esercitazioni: Procedure per la preparazione delle sezioni sottili
di roccia; descrizione macroscopica delle rocce; il microscopio polarizzatore;
cenni di ottica mineralogica; descrizione dei minerali in sezione sottile
(forma, abito, colore di assorbimento, pleocroismo, fratture, clivaggio,
rilievo, colore di interferenza, geminazioni e zonature); introduzione alle
microstrutture delle rocce magmatiche e metamorfiche.

Escursione: E’ prevista l’escursione di un giorno al vulcano
del Vesuvio ed al vulcano della Solfatara.